XXX Edizione del Concorso “Lettera a Gesù Bambino” vince un alunno della 1^ H della scuola Vaccina

LETTERA A GESU’ BAMBINO

Per questo Natale in chi riconosci Gesù Bambino che nasce?

 

                                                                                                                               Andria, 3/12/23

Caro Gesù Bambino,

finalmente eccomi qui!

Forse ti penso poco, lo so, e scusami per questo, ma oggi ti sento particolarmente vicino: è cominciato l’Avvento, il tempo di attesa per la tua nascita, che rinnoverà la gioia e la speranza in tutti.

In questi giorni, che ci separano dal tuo arrivo, voglio provare a immaginare il tuo volto nelle persone, che quotidianamente incontro e che mi fanno vedere cosa è l’amore.

Ti riconosco nel volto amorevole dei miei genitori, perché si prendono cura di me;

ti riconosco nel volto paziente dei miei professori, perché mi insegnano a diventare grande;

ti riconosco nello sguardo premuroso dei miei nonni, perché mi stanno sempre vicino;

ti riconosco negli sguardi vivaci e allegri dei miei compagni, perché condividono con me gioie e difficoltà;

ti riconosco nel volto fiducioso di don Luigi, che ogni domenica a messa mi parla di te.

A volte mi sembra, però, che molte persone non ti riconoscano.

Infatti sono tante le guerre nel mondo, tanta, dunque, la violenza, tanto l’odio e tanti di noi, soprattutto bambini, che stanno soffrendo a causa di questo.

Aiutami a riconoscerTi sempre, perché spesso anche io non mi accorgo della tua presenza nell’altro, che mi è accanto e qualche volta provo invidia, gelosia, rabbia o paura.

                                                                                                                                        Ti aspetto!

                                                                                                                                      Valerio Mezzina

 

 

 

XXX Edizione del Concorso “Lettera a Gesù Bambino”

vince un alunno della 1^ H della scuola Vaccina

 “Per questo Natale In chi riconosci Gesù Bambino che nasce?”: questo è stato il tema del Concorso “Lettera a Gesù Bambino” indetto dai Padri Agostiniani e dall’Associazione Madonna dei Miracoli e rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Andria.

Giunto alla sua trentesima edizione, il concorso, al fine di rafforzare e riaffermare il messaggio natalizio di pace e di amore fra gli uomini, ha voluto sollecitare la riflessione dei ragazzi su realtà nuove, nelle quali riconoscere la venuta di Gesù.

Sabato 13 gennaio 2024, presso il Santuario della Madonna dei Miracoli, si è svolta la premiazione alla presenza del parroco Gabriele Pedicino, dell’assessore alla Bellezza del Comune di Andria, Daniela di Bari e una rappresentante della famiglia Ieva, che ha patrocinato l’evento. Numerose anche le famiglie che hanno partecipato, oltre alla presenza dei dirigenti scolastici, tra cui la preside Attimonelli.

Fra tutti gli elaborati pervenuti, oltre 400 lettere, sono stati premiati i primi tre classificati di ogni ordine scolastico con una targa ricordo, il libro “Madonna d’Andria” di P. Guido Gildone ed un buono libri.  Le lettere premiate, che sono state lette durante la cerimonia, hanno per lo più accostato il volto di Gesù sia a persone in difficoltà che a coloro che si impegnano nell’aiuto degli altri.

Per la scuola secondaria di primo grado “P. N. Vaccina” è stata premiata la lettera di Valerio Mezzina, studente di 1^ H, che, guidato dalla prof.ssa Colasanto, nel suo elaborato semplice ed efficace ha riconosciuto Gesù nel volto delle persone, che quotidianamente incontra e che gli spiegano cos’è l’amore: genitori presenti, nonni premurosi, insegnanti attenti, sacerdoti fiduciosi.

“Ho chiesto a Gesù di aiutarmi a riconoscerlo sempre, perché – dice Valerio – mi sono reso conto che molte persone fanno fatica ad incontrarlo, per questo nel mondo c’è tanta violenza, tanto odio e molte guerre. Mi sono sentito felice di ricevere questo premio”.

È stata una serata emozionante, che ha aiutato tutti i partecipanti a riflettere sulla presenza di Gesù nella vita di ogni giorno.

 

                                                                                                                                              Valerio Mezzina 1^ H

                                                                                                                                              Ilenia Mezzina   3^ H